S.T.A. engineering - Studio Tecnico Associato

VIA ZAMBRA 11, 38121 TRENTO

tel: 0461/82.00.90 - fax: 0461/82.95.90 - mail: info@sta.tn.it

P.Iva/C.F.: 01231190222

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Google+ - White Circle

2016 © S.T.A. engineering

 

APPROVVIGIONAMENTO, ADDUZIONE E DISTRIBUZIONE A
SCOPO IRRIGUO CON DERIVAZIONE DAL LAGO DELLE PIAZZE

COMMITTENTE LAVORI 

CONSORZIO MIGLIORAMENTO FONDIARO II° GRADO VAL DI CEMBRA

IMPORTO DELL'OPERA

I° lotto -   € 2 784 624,64
II° lotto -  € 3 970 539,34
III° lotto - € 5 602 063,70

               -------------------------  
Totale -  € 12 357 227,68

FASI DI PROGETTAZIONE (1996-1997)

Progetto preliminare
Rilievo topografico
Progetto definitivo
Progetto esecutivo
Piano di sicurezza e coordinamento

FASE DI ESECUZIONE (1997-2003)

Direzione dei lavori e contabilità
Misure e contabilità
Coordinamento della sicurezza in fase esecutiva
Collaudo tecnico-amministrativo

DESCRIZIONE SINTETICA DELL'OPERA

Le opere generali dei tre lotti sono riassumibili come segue:
- costruzione opera di presa dal lago delle Piazze costituita da una "torre di presa" sommersa con imbocco protetto del diametro di 1500 mm;
- realizzazione condotta adduttrice in ghisa DN500 per il primo tratto ed in seguito DN400 dal lago al serbatoio di Segonzano per una lunghezza di circa 4800 m;
- realizzazione condotte adduttrici ai serbatoi di valle in ghisa di diametri variabili da DN500 a DN100 in funzione delle portate e dei parametri idraulici di esercizio. L'intero sistema adduttore prevede la posa di circa 35 km di con-dotte. Dal serbatoio di Segonzano si dipartono tre condot-te: la prima percorre tutta la valle ed alimenta i serbatoi di Faver, Lisignago, Ville, Palù e Mosana ed i serbatoi di Sevi-gnano, Cembra, Caslir, Ceola e Verla per mezzo di condot-te di derivazione; la seconda linea alimenta la parte alta della valle con i serbatoi di Portegnago, Valda e Grumes ed infine la terza collega il serbatoio di Segonzano con il serbatoio di Piazzo;
- realizzazione di n.12 serbatoi interrati e ristrutturazione di n.2 serbatoi esistenti aventi funzioni in parte di interru-zione della pressione ed in parte di compenso ed accumu-lo per le esigenze dei singoli consorzi di primo grado;
- realizzazione di un impianto di telecontrollo di tutto il sistema irriguo che consenta di gestire il prelievo dal lago in funzione delle necessità irrigue contingenti.